Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, necessari al suo funzionamento, e, con il tuo consenso, cookie di profilazione ed altri strumenti di tracciamento di terze parti, utili per esporre video ed analizzare il traffico al fine di misurare l'efficacia delle attività di comunicazione istituzionale. Puoi rifiutare i cookie non necessari e di profilazione cliccando su "Solo cookie tecnici". Puoi scegliere di acconsentirne l'utilizzo cliccando su "Accetta tutti" oppure puoi personalizzare le tue scelte cliccando su "Personalizza".
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.

Solo cookie tecnici Personalizza Accetta tutti

vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

DIDATTICA SPECIALE E APPRENDIMENTO PER LE DISABILITÀ SENSORIALI

Corso PERCORSO DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA' DI SOSTEGNO DIDATTICO AGLI ALUNNI CON DISABILITA' - SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2019/2020
Crediti 4
Settore Scientifico Disciplinare M-PED/03
Anno Primo anno
Unità temporale
Ore aula 30
Attività formativa

Canale unico

Docente VIVIANA VINCI
Obiettivi Il corso mira alla costruzione di conoscenze, capacità e competenze nell’ambito della didattica per le disabilità sensoriali, all’interno di un framework teorico inclusivo, nel contesto della scuola secondaria di secondo grado.
Programma Obiettivi

Il corso mira alla costruzione di conoscenze, capacità e competenze nell’ambito della didattica per le disabilità sensoriali, all’interno di un framework teorico inclusivo, nel contesto della scuola secondaria di secondo grado.

Obiettivi formativi in relazione ai descrittori di Dublino:
1. Conoscenza e comprensione:
Al termine del corso i corsisti conosceranno i fondamenti teorici della Didattica per le disabilità sensoriali, gli sviluppi storici, i riferimenti normativi, le teorie, i modelli. Saranno in grado di comprendere le descrizioni delle disabilità uditive, visive e plurisensoriali secondo il modello ICF. Saranno in grado di comprendere come utilizzare strategie e metodi appropriati per facilitare l’acquisizione dell’autonomia degli allievi con disabilità sensoriali.
2. Capacità di applicare le conoscenze: Al termine del corso i corsisti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite, in particolare saranno in grado di riflettere sulla complessa interrelazione tra condizioni di salute e fattori contestuali alla base delle disabilità sensoriali. Saranno in grado inoltre di promuovere atteggiamenti di facilitazione, capacità di percepire l’altro e di rivolgere azioni all’altro in maniera equilibrata. Saranno altresì sollecitati a promuovere la competenza di sostituzione del proprio ruolo di facilitatore con strumenti, ausili, dispositivi, tecnologie, materiali e tecniche che permettano la massima autonomia possibile dell’allievo con disabilità sensoriali.
3. Autonomia di giudizio: i corsisti saranno in grado di integrare le conoscenze e gestirne la complessità. In particolare saranno in grado di identificare e saper minimizzare, se non annullare, le barriere alla comunicazione degli allievi con disabilità sensoriali, lavorando sulla personalizzazione, l’adattamento e l’accessibilità dei contesti di apprendimento.
4. Abilità comunicative: i corsisti saranno in grado di comunicare in modo chiaro le conoscenze acquisite. In particolare, svilupperanno abilità comunicative funzionali ad insegnare, ad interagire con i colleghi, con le famiglie e con équipe multidisciplinari e personale educativo specializzato nell’assistenza alla comunicazione.
5. Capacità di apprendere I corsisti saranno in grado di: autovalutare il proprio apprendimento; assumere una postura di ricerca: continuare a studiare e aggiornarsi; ricercare e valutare risorse educative da utilizzare in classe (in rete, in archivi e banche dati); collaborare e apprendere con i pari.

Programma
Contenuti
L’attività di insegnamento riguarda in modo particolare le seguenti tematiche:
- Quadro conoscitivo introduttivo: la didattica per una scuola inclusiva
- Cenni storici e culturali sulla nascita e sullo sviluppo della Didattica Speciale (modificazioni terminologiche, definizioni, sistemi di classificazione)
- La disabilità sensoriale secondo il modello bio-psico- sociale dell’ICF
- Caratteristiche delle disabilità sensoriali
- Deficit visivi, deficit uditivi, pluriminorazioni sensoriali
- Capacità e performance, facilitatori e barriere
- Modelli e metodi educativi per le disabilità sensoriali
- Quadro normativo: riconoscimento, sussidi, servizi (anche alla luce del Decreto 96/2019)
- Programmazione, interventi educativi e strumenti
- Accessibilità, personalizzazione, adattamento
- Il ruolo delle tecnologie nella didattica per le disabilità sensoriali
- Il rapporto scuola-famiglia
- La professionalità dell’insegnante specializzato

Prerequisiti
Conoscenza di base relativa agli snodi fondamentali della Pedagogia speciale e della Didattica generale. Conoscenza essenziale delle principali teorie dello sviluppo e dell'apprendimento. Abilità di studio riflessivo.Uso di strumenti multimediali.

Modalità di svolgimento
L’insegnamento viene proposto attraverso lezioni frontali condotte dal docente con l’utilizzo di materiali di supporto (slides, modelli esemplificativi, documentazione, materiali bibliografici di approfondimento, case studies), presentazioni svolte dagli studenti, discussioni, esercitazioni pratiche.Il materiale presentato a lezione è reso disponibile ai corsisti.Ai corsisti è richiesto di procedere sistematicamente con lo studio autonomo dei testi di riferimento, preparare le attività da svolgere in aula (ove necessario) e partecipare attivamente alle discussioni proposte.Coloro che desiderino avere dei chiarimenti su aspetti poco chiari dei contenuti del programma sono invitati a contattare la docente per un appuntamento nell'orario di ricevimento.
Testi docente A.A.V.V. (2015). Disabilità sensoriale a scuola. Strategie efficaci per gli insegnanti. Trento: Erickson.
PERLA L. (2013) (a cura di), Per una didattica dell'inclusione. Prove di formalizzazione. Lecce: PensaMultimedia
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online non pubblicato

Impostazione cookie

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1695510

Fax +39 0965.1695343

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1695306-7-8

Fax +39 0965.1695345

Indirizzo e-mail

Orientamento

Tel +39 0965.1695364

Fax -

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.655293

Fax +39 0965.654177

Indirizzo e-mail

Didattica

Giurisprudenza - +39 0965.1695402

Indirizzo e-mail

Economia - +39 0965.1695368

Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail

Scienze Umane - +39 0965.1695404

Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail


Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram