Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

FAMIGLIA, PATRIMONIO E IMPRESA

Corso SCIENZE ECONOMICHE
Curriculum comune
Anno Accademico 2023/2024
Anno 2, 3 (erogato in diversi regolamenti didattici)
Crediti 6
Ore aula 36
Settore Scientifico Disciplinare IUS/01 - DIRITTO PRIVATO
Attività formativa A scelta dello studente
Ambito A scelta dello studente

Docente

Foto Roberto SICLARI
Responsabile Roberto SICLARI
Crediti 6
Semestre Secondo Ciclo Semestrale

Informazioni dettagliate relative all'attività formativa

1. Il regime giuridico “primario” della famiglia tra libertà e solidarietà.

2. Il regime giuridico della comunione legale tra proprietà e impresa. L’azienda coniugale.

3. L’autonomia privata dei coniugi tra famiglia e mercato. I regimi convenzionali. L’impresa familiare.

4. I rapporti patrimoniali nella convivenza di fatto. Il contratto di convivenza.

5. Le sistemazioni patrimoniali intergenerazionali (patto di famiglia, vincoli di destinazione, trust, fondazioni di famiglia).


Ultimo aggiornamento: 16-01-2024

1. Bocchini F., Diritto di famiglia. Le grandi questioni, Giappichelli, Torino, 2013, capitoli II, III, IV (p. 35-180)

volume disponibile in biblioteca


2. Balestra L., Famiglia e attività d’impresa, in Enc. Diritto (Annali), Milano Giuffrè 2022, p. 456– 487 

disponibile in materiale dell’insegnamento 


3. Patti S., Convivenza e contratto di convivenza, in Enc. Diritto (Annali), Milano Giuffrè 2022, p.207-233

disponibile in materiale dell’insegnamento


4. Martino M., Destinazione di beni e trust nell’interesse della famiglia, in Enc. Diritto (Annali), Milano Giuffrè 2022, p. 233 – 251

disponibile in materiale dell’insegnamento. 


5. Cassazione civile., sez. un., 17 maggio 2022, n. 15889 – La natura della comunione "de residuo" sui beni d’impresa (Maisano M.) – ne la Nuova Giur. Civ. Comm., 6/2022 p. 1187-1201 disponibile in banca dati Onelegale


6. Cassazione civile, sez. III, 8 febbraio 2021, n. 2904 (ordinanza) – Fondo patrimoniale, attività di impresa e bisogni della famiglia (G. Passagnoli) – disponibile in https://flore.unifi.it/retrieve/handle/2158/1260455/650971/PASSAGNOLI-giurit_2022-2.pdf


7. Cassazione civile, sez. I, 27 aprile 2020, n. 8222 (ordinanza) – Azienda coniugale ed esercizio d’impresa fra coniugi – disponibile in banca dati Onelegale.


Ultimo aggiornamento: 16-01-2024

Il corso esamina il diritto di famiglia nella prospettiva delle vicende patrimoniali che caratterizzano le relazioni tra coniugi, partner di unioni civili e conviventi di fatto, con una particolare attenzione alle dinamiche riguardanti lo svolgimento dell’attività d’impresa. Obiettivi del corso sono: (i) fornire agli studenti le conoscenze di base in tema di disciplina dei rapporti patrimoniali nell’intersezione con la fenomenologia delle relazioni familiari; (ii) intercettare le possibili criticità dell’assetto normativo vigente, anche alla luce della prassi interpretativa; (iii) integrare l’inquadramento teorico degli istituti coinvolti con l’analisi casistica di alcune questioni venute recentemente all’esame della giurisprudenza.


Ultimo aggiornamento: 16-01-2024

Ai fini dello studio proficuo della materia e di una adeguata preparazione dell'esame è necessaria l'acquisizione delle conoscenze oggetto del corso di Diritto privato e una adeguata conoscenza del linguaggio giuridico di base.




Ultimo aggiornamento: 16-01-2024

La modalità principale di erogazione dell'insegnamento e di trasmissione delle conoscenze è la lezione frontale, che sarà svolta anche avvalendosi di slides.

Lo sviluppo della capacità di applicazione delle conoscenze sarà perseguito attraverso il costante riferimento a casi pratici e a situazioni di vita. Allo stesso fine saranno effettuate esercitazioni su casi giurisprudenziali e seminari tematici.

L'uso appropriato del linguaggio tecnico giuridico sarà perseguito privilegiando la spiegazione degli istituti attraverso la lettura sistematica del codice civile e dei principali testi normativi di riferimento.



Ultimo aggiornamento: 16-01-2024

L'apprendimento viene verificato sia durante le lezioni, attraverso domande che il docente rivolge agli studenti sugli argomenti già affrontati, sia attraverso lo svolgimento dell'esame finale.

L'esame finale si svolge

in forma orale e consiste in un colloquio finalizzato ad accertare la conoscenza

del programma , la capacità di inquadramento dei fenomeni, la coerenza

argomentativa e la proprietà di linguaggio.

Ai fini dell'attribuzione

del voto si seguiranno i criteri seguenti:

30 e lode: conoscenza

completa, approfondita e critica degli argomenti, eccellente proprietà di

linguaggio, completa ed originale capacità interpretativa, piena capacità di

applicare autonomamente le conoscenze per risolvere i problemi proposti;

28 - 30: conoscenza

completa e approfondita degli argomenti, ottima proprietà di linguaggio,

completa ed efficace capacità interpretativa, in grado di applicare

autonomamente le conoscenze per risolvere i problemi proposti;

24 - 27: conoscenza degli

argomenti con un buon grado di padronanza, buona proprietà di linguaggio,

corretta e sicura capacità interpretativa, buona capacità di applicare in modo

corretto la maggior parte delle conoscenze per risolvere i problemi proposti;

20 - 23: conoscenza

adeguata degli argomenti ma limitata padronanza degli stessi, soddisfacente

proprietà di linguaggio, corretta capacità interpretativa, più che sufficiente

capacità di applicare autonomamente le conoscenze per risolvere i problemi

proposti;

18 - 19: conoscenza di

base degli argomenti principali, conoscenza di base del linguaggio tecnico,

sufficiente capacità interpretativa, sufficiente capacità di applicare le

conoscenze di base acquisite;

Insufficiente: non

possiede una conoscenza accettabile degli argomenti trattati durante il corso.


Ultimo aggiornamento: 16-01-2024


Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Data Ora inizio Ora fine Aula Note
05-03-2024 15:00 18:00 Palazzo Zani - Studio docente
06-03-2024 15:00 18:00 Aula non definita
07-03-2024 15:00 18:00 Aula non definita
19-03-2024 15:00 18:00 Aula non definita
20-03-2024 15:00 18:00 Aula non definita
21-03-2024 15:00 18:00 Aula non definita
03-04-2024 15:00 18:00 Aula non definita
04-04-2024 15:00 18:00 Aula non definita
05-04-2024 15:00 18:00 Aula non definita
Codice insegnamento online non pubblicato

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1695510

Fax +39 0965.1695343

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1695306-7-8

Fax +39 0965.1695345

Indirizzo e-mail

Orientamento

Tel +39 0965.1695364

Fax -

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.655293

Fax +39 0965.654177

Indirizzo e-mail

Didattica

Giurisprudenza - +39 0965.1695402

Indirizzo e-mail

Economia - +39 0965.1695368

Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail

Scienze Umane - +39 0965.1695404

Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail


Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram