Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, necessari al suo funzionamento, e, con il tuo consenso, cookie di profilazione ed altri strumenti di tracciamento di terze parti, utili per esporre video ed analizzare il traffico al fine di misurare l'efficacia delle attività di comunicazione istituzionale. Puoi rifiutare i cookie non necessari e di profilazione cliccando su "Solo cookie tecnici". Puoi scegliere di acconsentirne l'utilizzo cliccando su "Accetta tutti" oppure puoi personalizzare le tue scelte cliccando su "Personalizza".
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.

Solo cookie tecnici Personalizza Accetta tutti

vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

ECONOMIA DEL FASHION & BRAND

Corso SCIENZE ECONOMICHE
Curriculum comune
Anno Accademico 2023/2024
Anno 2, 3 (erogato in diversi regolamenti didattici)
Crediti 6
Ore aula 36
Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/03 - SCIENZA DELLE FINANZE
Attività formativa A scelta dello studente
Ambito A scelta dello studente

Docente

Foto Michela MANTOVANI
Responsabile Michela MANTOVANI
Crediti 6
Semestre Primo Ciclo Semestrale

Informazioni dettagliate relative all'attività formativa

Tematiche corso 2023/ 24

Tendenze moda internazionali post-Covid 19 : spunti per la valorizzazione del made in Italy

1. Le scelte del consumatore post-pandemia e lo sviluppo di nuovi canali di vendita: monocanalità, multicanalità, cross-channel, omnicanalità

2 Negozi fisici tra chiusure e valori esperienziali

3 Over size e “Nuovo minimalismo” come espressione delle teorie economiche George A. Field e Paul Blumberg.

4 Il mercato dell’ Athleisure mondiale : Freddy il caso italiano del pantalone brevettato modellante più imitato al mondo Vs Lululemon oltre il prodotto la fidelizzazione del cliente.

5 Trend: sostenibilità sociale e ambientale nel fashion. Italia Leader con manifesto del 2012 

6 Trend: sostenibilità sociale e ambientale. Il vintage

7 "Global power of luxury goods" classifica delle top 100 Deloitte. Primato italiano per produzione nel settore lusso mondiale ma non per fatturato

8 Trend in crescita: il metaverso e le sue fashionweek

9 Product placement , Influencer, tik tok , 

10 Classiche teorie economiche della moda applicate alla contemporaneità.

11 Cinema e Moda. I fenomeni moda generati dai film

12 Cicli del prodotto moda.


PROGETTO AFRO-AMERICAN-ITALIAN FASHION in via di definizione Visiting Professor Mikky Taylor . Howard University Washington D.C

a) Influence of African American Music/Art on Fashion

b) Social Media and African American Presence

c) Street art on denim fashion

d) The Black Panther movie. The costumes as a African pieces of art.




Ultimo aggiornamento: 24-09-2023

Per gli studenti frequentanti dispense a cura del docente


Per gli studenti non frequentanti

Forte F.- Mantovani M "Lezioni di economia della moda" (2005) Giappichelli Torino.

Cap II I consumi vistosi di Veblen e la moda P.147-157

Cap.III L’effetto dimostrazione di Duesenberry e la moda p.161-173

Cap. IV la teoria dei beni posizionali di Hirsh l’alta moda e il lusso p.177-185

Cap V Simmel e Fluegel sulle determinanti trasversali della domanda settore moda p187-193

Dinamiche e strategie dell’ offerta p.209-234

La marca . nozioni e funzioni economiche p. 257-322


Oppure in alternativa per gli studenti non frequentanti:


Forte F. Trussardi M.L "Fashion and Luxury fashion in the third Millennium" Rubbettino 2021

I fashion and luxury fashion: from roots to the third millennium (P.7-46)

Fashion and Luxury fashion’s seven challenges in the third Millennium (p77-106)

Flow approach case study on fashion brands includes in Interbran’s 100 best global brand(136-142)

Multi- Channel, cross-channel, omini-channel, Artificial intelligence: social media strategies (p-203-

fashion and Luxury fashion in the third Millenenium trends and Challenges (p.213-237)

Green issues’ fashion ( 237-242)


Per studenti lavoratori o fuori corso da oltre 3 anni programma slim

Libro Forte F.- Mantovani M Lezioni di economia della moda (2005) Giappichelli Torino.

Cap II I consumi vistosi di Veblen e la moda P.147-157

Cap.III L’effetto dimostrazione di Duesenberry e la moda p.161-173

Cap. IV la teoria dei beni posizionali di Hirsh l’alta moda e il lusso p.177-185

Cap V Simmel e Fluegel sulle determinanti trasversali della domanda settore moda p187-193

Dinamiche e strategie dell’ offerta p.209-234

 

Oppure in alternativa per gli studenti lavoratori o furi corso da oltre 3 anni:

Libro Forte F. Trussardi M.L "Fashion and Luxury fashion in the third Millennium" Rubbettino 2021

I fashion and luxury fashion: from roots to the third millennium (P.7-46)

Fashion and Luxury fashion’s seven challenges in the third Millennium (p77-106)

Flow approach case study on fashion brands includes in Interbran’s 100 best global brand(136-142)

Multi- Channel, cross-channel, omni-channel, Artificial intelligence: social media strategies (p-203-2012)

 


Ultimo aggiornamento: 24-09-2023

 

Il corso è stato modulato per fornire agli studenti gli strumenti e le metodologie fondamentali per la conoscenza dell’ affascinante mondo moda dal punto di vista culturale ed economico. In particolare corso 2023/24 è stato impostato sulle 

Tendenze moda internazionali post-Covid 19 : spunti per la valorizzazione del made in Italy. 


Il corso ha carattere interattivo per cui gli studenti più creativi, verranno indirizzati al laboratorio CAT-LAB dove avranno la possibilità di svolgere un Project work realizzando capi di abbigliamento, accessori, brand per una possibile commercializzazione.

Il Cat- Lab il laboratorio delle risorse Culturali, Ambientali e turistiche http://www.cat-lab.org/officina-creativa/ istituito nel 2007 e diretto dalla prof. Mantovani supporta le attività dei project work con la possibilità di creare start-up studentesche.

 

PROGETTO AFRO-AMERICAN-ITALIAN FASHION in via di definizione con il visiting Professor Mikky Taylor della Howard University di Washington DC. In relazione ad adempimenti amministrativi del Digies.

Il progetto prevede la collaborazione con la Howard University di Washington DC. In particolare con la prof. Mikky Taylor del Dipartimento di Fine Arts docente di Storia del design of African- American II specializzata nella tematica della musica afroamericana nel settore del fashion. Il Dipartimento ha ricevuto un "Premio" speciale dalla Commissione per le Arti e le Scienze Umane (DCCAH) in riconoscimento del suo eccezionale sostegno alle industrie delle arti, dell'intrattenimento e della creatività della DC.

 

Le tematiche che la prof. tratta sono :

a) Influence of African American Music/Art on Fashion

b) Social Media and African American Presence

c) Street art on denim fashion

d) The Black Panther movie. The costumes as a African pieces of art.

 

Queste tematiche potrebbero dare ai nostri studenti input interessanti per le nuove tendenze moda che sono commistione fra vintage, green fashion, cultural mix. Eccezionale sfilata di fine corso con la prof. Taylor sfilata di moda mix tra Calabria e Afroamerica con modelli e modelle calabresi e afroamericane .

 

Risultati dell’ apprendimento attesi tenendo conto dei c.d. Descrittori di Dublino

 

1. Conoscenza e comprensione. Al termine dell’ insegnamento lo studente dovrebbe avere la Conoscenza e capacità di comprendere le classiche teorie economiche della moda applicate alla contemporaneità, I nuovi trend moda dopo il covid, i nuovi canali di vendita i fenomeni moda generati dai film, il ciclo del prodotto moda, la valutazione del marchio. 

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione (cosa lo studente dovrebbe saper fare al termine dell’insegnamento)], Lo studente al termine dell’ insegnamento dovrà essere in grado di applicare le metodologie descritte a casi pratici individuate presentati in forma di Project work. La tematica del Project work, individuato dallo studente dovrà essere legata al programma svolto. Il Cat- Lab il laboratorio delle risorse Culturali, Ambientali e turistiche http://www.cat-lab.org/officina-creativa/ istituito nel 2007 e diretto dalla prof. Mantovani supporta le attività dei project work con la possibilità di creare start-up studentesche. Il tutto in una logica di coerenza con gli obiettivi dell’insegnamento oltre a quelli delle c.d. competenze trasversali identificabili nel social media marketing e metaverso per una più efficace azione di promozionale

3. Autonomia di giudizio (capacità critica). Gli studenti avranno un autonomia di giudizio oltre che capacità critica di progettare un tessuto, un capo di abbigliamento, un accessorio, un brand.

4. Abilità comunicative. Agli studenti verrà richiesta un efficace capacità comunicativa per presentare e promuovere il proprio project work sia con slide che con video.

5. Capacità di apprendere. Con le metodologie studiate gli studenti avranno le competenze per lavorare nell’ industria della moda


Ultimo aggiornamento: 24-09-2023

Nessuno


Ultimo aggiornamento: 23-09-2023

Per la miglior fruizione del corso agli studenti frequentanti le modalità di erogazione dell’ insegnamento sono:


a) lezioni frontali per la metodologia.

b) ore di laboratorio ( Cat- Lab), in cui ci saranno brain storming per concordare e revisionare i project.

c) Il programma per i frequentanti prevede esercitazioni.


Per studenti non frequentanti, lavoratori e fuori corso da oltre 3 anni solo studio.


Per valorizzare gli studenti la prof. Mantovani ha ideato una metodologia che definisce Teaching friendly, http://www.cat-lab.org/officina-creativa/ . Il metodo prevede la creazione di un “ambiente” per cui gli studenti si sentano parte attiva dell’Università percependola come luogo di incontro, di valorizzazione delle proprie capacità e un lavoro in team, e dove possano esprimere concretamente le proprie vocazioni imprenditoriali.


Ultimo aggiornamento: 24-09-2023

Programmi diversi sono previsti per studenti frequentanti, non frequentanti, lavoratori e F.C

·     Per i non frequentanti è previsto solo lo studio dei libri consigliati

·      Frequentanti un Project work in gruppo o individuale e dispense

·     Per gli studenti lavoratori o che siano fuori corso da più di tre anni programma speciale slim (vedi sezione in alto libri di testo consigliati)

 

E’ importante sapere che per i frequentanti la metodologia utilizzata per l’insegnamento è quella del Teaching friendly, http://www.cat-lab.org/officina-creativa/ . Il metodo ideato dalla prof Mantovani che prevede la creazione di un “ambiente” per cui gli studenti si sentano parte attiva dell’Università percependola come luogo di incontro, di valorizzazione delle proprie capacità e un lavoro in team, e dove possano esprimere concretamente le proprie vocazioni imprenditoriali.


Ultimo aggiornamento: 24-09-2023


Per i frequentanti è richiesta l’elaborazione di un progetto ( project work) individuale o in gruppo che verrà presentato dagli stessi studenti per accertare l’effettivo conseguimento dei risultati di apprendimento attesi da parte dello studente. Il Project work consiste o in una produzione effettiva di un bene o servizio Fashion oppure di una tesina. La valutazione finale sarà la media tra la valutazione dell’ esonero e del Project work valutati in trentesimi.

Per gli studenti non frequentanti, lavoratori, studenti fuori corso da oltre 3 anni solo prova orale.


Ultimo aggiornamento: 24-09-2023

Sconfiggere la povertà


Istruzione di qualità


Parità di genere


Lavoro dignitoso e crescita economica


Imprese, innovazione e infrastrutture


Ridurre le disuguaglianze


Consumo e produzione responsabili


Lotta contro il cambiamento climatico

 



Ultimo aggiornamento: 24-09-2023


Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Michela Mantovani
4 aprile 17-18 piattaforma teams economia industriale codice q66ht5i

12 aprile 17-18 piattaforma teams economia industriale codice q66ht5i
18 aprile. 11/12 piattaforma teams economia industriale codice q66ht5i
5 maggio 15-16 teams economia industriale codice q66ht5i
11 maggio 11-12 teams economia industriale codice q66ht5i
17 maggio 11-12 in presenza aula esami
23 maggio 11-12 teams economia industriale codice q66ht5i
8 giugno 15-16 aula docenti
2o giugno 16-17 teams economia industriale codice q66ht5i
3 luglio 17-18 teams economia industriale codice q66ht5i
12 luglio 10,30/11 aula esami
19 luglio 15/16 teams economia industriale codice q66ht5i
13 settembre 14-15 aula esami
2 ottobre 12,30-13,30 aula lezione
Per il primo semestre ricevimenti dopo le lezioni di industriale nella stessa aula
13 dicembre 13-14 aula esami
21 dicembre 11- 12 piattaforma Teams industriale codice q66ht5i
17 gennaio 11/12 aula esami
7 febbraio 11/12 aula esami
13 marzo aula esami 16/17
27 marzo 16/17 teams economia industriale codice q66ht5i
17 marzo 17/18 teams economia industriale codice q66ht5
9 maggio ore 17/18 Teams economia industriale
16 maggio ore 13 aula esami
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Impostazione cookie

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1695510

Fax +39 0965.1695343

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1695306-7-8

Fax +39 0965.1695345

Indirizzo e-mail

Orientamento

Tel +39 0965.1695364

Fax -

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.655293

Fax +39 0965.654177

Indirizzo e-mail

Didattica

Giurisprudenza - +39 0965.1695402

Indirizzo e-mail

Economia - +39 0965.1695368

Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail

Scienze Umane - +39 0965.1695404

Indirizzo e-mail Indirizzo e-mail


Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram